Le scale musicali

Nella teoria musicale, una scala è una successione di suoni nell’ambito di un’ottava, di cui l’ultimo è una ripetizione del primo esattamente un’ottava sopra. Si chiama scala ascendente una scala in cui l’altezza delle note cresce, e scala discendente una in cui l’ordine è decrescente. Una stessa scala può presentare alterazioni differenti se considerata nel tratto ascendente o in quello discendente.

Storia

La musica occidentale, dall’età greca ad oggi, si è basata su scale diatoniche a sette suoni che dividono l’ottava in cinque toni e due semitoni. In Grecia, per un certo periodo, venne seguito il genere enarmonico, che prevedeva scale con intervalli di 1/4 di tono. In epoca barocco-classica, fece la sua apparizione l’intervallo di 1 tono e 1/2 (2ª aumentata). Al periodo barocco risale il perfezionamento della scala detta “temperata” dovuto alla teorizzazione di Werckmeister nel 1691, che in seguito trovò conferma con l’opera di Johann Sebastian Bach, il “Clavicembalo ben temperato” del 1722 e 1744. Alla fine del secolo XIX lo studio della musica popolare e antica spinse i compositori a scegliere scale diverse da quelle impiegate correntemente: la scala maggiore e la scala minore. Nel XX secolo questa tendenza fu rafforzata grazie al blues. La musica pop ha favorito la diffusione di altre scale, utilizzate in particolari generi musicali o presso specifiche etnie.

Caratteristiche

Concepita come una serie di intervalli, viene di norma definita come modo, anche se il concetto di modo implica un particolare comportamento melodico delle note componenti la scala, dato dal maggiore o minor grado di attrazione. Le note di una scala sono anche definite come gradi della scala.

Le scale conosciute sono numerose: scale diverse hanno un diverso numero di suoni (scale a cinque suoni, a sette suoni, …) e diverse specie di intervalli. Popolazioni diverse adoperano scale diverse e una stessa popolazione può aver adottato differenti scale nel corso della storia, per motivi culturali e per l’utilizzo di differenti sistemi di accordatura (o temperamenti).

Spesso le scale sono costrutti teorici, costruiti “a tavolino” a volte sulla base di complesse relazioni matematiche/formali, tuttavia molta musica (soprattutto contemporanea o extraeuropea) è costruita con un approccio meno teorico.

L’accordatura

Attraverso i secoli l’accordatura della scala diatonica tradizionale, costruita secondo l’intonazione pitagorica, ha subito rettifiche che hanno modificato l’ampiezza di alcuni intervalli: tali correzioni hanno via via portato a modulare la scala diatonica prima seguendo gli armonici naturali (dando vita all’intonazione naturale), poi guardando alla comodità di esecuzione (col temperamento equabile).

Classificazione

Le scale possono essere classificate secondo diversi criteri, fra cui:

Di seguito, una lista delle principali scale musicali.

Bibliografia

  • (EN) Burns, Edward M. (1999). “Intervals, Scales, and Tuning”, The Psychology of Music second edition. Deutsch, Diana, ed. San Diego: Academic Press. ISBN 0-12-213564-4.
  • (EN) Zonis, E. (1973). Classical Persian music: An Introduction. Cambridge, MA: Harvard University Press.

Voci correlate

Altri progetti

Collegamenti esterni

Fonte: Wikipedia



Categorie:X01- Scale musicali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

NUOVA STORIA VISUALE - NEW VISUAL HISTORY

CULTURE VISIVE, SIMBOLICHE E MATERIALI - VISUAL, SYMBOLIC AND MATERIAL CULTURES

LINGUE STORIA CIVILTA' / LANGUAGES HISTORY CIVILIZATION

LINGUISTICA STORICA E COMPARATA / HISTORICAL AND COMPARATIVE LINGUISTICS

TEATRO (E NON SOLO) - THEATRE (AND NOT ONLY)

Testi, soggetti e ricerche di Antonio De Lisa - Texts, Subjects and Researches by Antonio De Lisa

TIAMAT

ARTE ARCHEOLOGIA ANTROPOLOGIA // ART ARCHAEOLOGY ANTHROPOLOGY

ORIENTALIA

ARTE E ARCHEOLOGIA / ART AND ARCHEOLOGY

ESTETICA ORGANICA- PER UNA TEORIA DELLE ARTI

ORGANIC AESTHETICS - FOR A THEORY OF THE ARTS

LOST ORPHEUS ENSEMBLE

Da Sonus a Lost Orpheus: Storia, Musiche, Concerti - History, Music, Concerts

Il Nautilus

Viaggio nella blogosfera della V As del Galilei di Potenza

SONUS LIVE

Sonus Online Music Journal

WordPress.com News

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

ANTONIO DE LISA OFFICIAL SITE

Arte Teatro Musica Poesia - Art Theatre Music Poetry - Art Théâtre Musique Poésie

IN POESIA - IN POETRY - EN POESIE

IN POETRY - PHENOMENOLOGY OF LITERATURE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: